Prodotti

UNA PIACEVOLE EMOZIONE

 

In linea generale il caffè rappresenta un alimento senza particolari restrizioni dal punto di vista dei consumatori che possono farne uso. Contrariamente a quanto veniva asserito in passato, i recenti studi scientifici condotti da facoltà e centri di ricerca di tutto il mondo hanno comunicato la “sicurezza” di tale prodotto ed, in alcuni casi, anche gli effetti benefici che il consumo di caffè può apportare al consumatore stesso. Tale alimento pertanto può essere consumato anche da anziani, donne in gravidanza ed in allattamento, facendo attenzione a non eccedere con le quantità giornaliere (viene sconsigliato il consumo superiore alle 6 tazzine giornaliere per tali categorie di persone). Fanno eccezione naturalmente i soggetti che presentano patologie per le quali il medico consiglia il divieto di assunzione di caffeina (es. gastrite, ulcera peptica).

 

Per quanto riguarda il consumo di caffè da parte dei bambini, in letteratura non si riscontrano particolari restrizioni o pericoli nel consumo di tale bevanda purché i quantitativi di caffeina assunti siano ridotti (la dose di caffeina permessa a un bambino si aggira intorno ai due o tre milligrammi per chilogrammo di peso, che equivalgono a una tazzina di caffè o una tazza di tè). Per quanto riguarda invece il caffè decaffeinato, il suo uso è destinato a tutte le categorie di consumatori in quanto ha un contenuto bassissimo di caffeina (1% min -2% max) ma non perde nessuno dei principi attivi della bevanda originale.

 

Torrefazione Lucchese Caffè S.r.l. realizza le seguenti referenze:

Caffè Incas Menù